• martadore

Gusto Unire per tutti


Gli ingredienti di un gusto di gelato simbolo dell'unione tra Italia e Paesi di provenienza dei Minori Stranieri Non Accompagnati non potevano che essere la nocciola, tipico frutto italiano, e il cacao, la cui pianta cresce nella fascia tropicale della Terra, da dove arrivano molti dei ragazzi con cui abbiamo lavorato per il progetto Unire.



Per la precisione, il gusto Unire ha il 70 per cento di nocciola e il 30 di cacao: è così che l'hanno voluto i MSNA coinvolti nel laboratorio organizzato da NoWalls con la collaborazione di Piergiorgio Gaggianese, il mastro gelataio di Artis, la prima gelateria sociale di Milano.

Ci siamo trovati in via Adriatico 10, zona Niguarda, con dieci Msna che hanno partecipato ai laboratori fatti insieme a una classe del liceo linguistico Manzoni di Milano, secondo l'azione 3 del progetto. C'era anche Sulayman, che ha frequentato il corso di videomaker. Con loro, sono venute le educatrici delle comunità in cui molti risiedono. In totale, abbiamo raggruppato otto Paesi: Italia, Egitto, Albania, Gambia, Somalia, Tunisia, Pakistan, Bangladesh.

Il laboratorio è durato circa un'ora e mezza: abbiamo assaggiato vari tipi di nocciole e vari tipi di cacao; Pier ha illustrato i principi base della realizzazione di un gelato, ha spiegato la funzione essenziale dello zucchero nelle sue varie forme, i trucchi e le accortezze del mestiere. Versate le due miscele - 30 per cento cacao, 70 per cento nocciola - la macchina ha iniziato a fare la mantecatura a freddo e dopo qualche minuto ecco il gelato al gusto Unire pronto per la degustazione. Inutile dire che era buonissimo.

Il 19 giugno offriremo il gelato ai MSNA e alle ragazze del liceo Manzoni, come festicciola di chiusura del progetto. Finalmente ci incontreremo tutte e tutti dal vivo. Non vediamo l'ora.



60 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti