• martadore

A lezione tra prati e piante

Aggiornato il: apr 23

Oggi è la Giornata della Terra e ci sembra il giorno perfetto per raccontare il nuovo corso di formazione professionale avviato nell'ambito dell'azione 6 del progetto Unire-Universi in Rete: quello per imparare a prendersi cura del verde.


Gli aspiranti giardinieri sono nove, quattro maggiorenni e cinque minorenni, e provengono da Gambia, Bangladesh, Pakistan, Tunisia, Albania, Egitto. Sono stati accolti nei cortili della cinquecentesca Cascina San Romano da Corrado, operatore del parco del Bosco in Città.


Il corso, organizzato da Associazione Arcobaleno, durerà 44 ore, cui seguiranno per i maggiorenni 24 ore di tirocinio presso un'azienda del verde: impareranno direttamente da un istruttore i lavori necessari per prendersi cura di parchi e giardini. I ragazzi più giovani impareranno, invece, i lavori dell'orto: come si prepara il terreno, come si semina e si annaffia, come fare il compostaggio.

La prima lezione ha avuto come oggetto le misure di sicurezza: Corrado ha illustrato le principali attrezzature, in particolare il decespugliatore. Ne ha illustrato le varie parti e il funzionamento. I ragazzi hanno fatto prove pratiche di taglio del prato.


Il lavoro si è svolto in piena sicurezza. I ragazzi sono stati dotati di scarpe anti-infortunio, visiera protettiva e tappi per le orecchie.

È previsto anche l'allestimento di un'Aiuola dei Giusti in onore di Gino Bartali presso la scuola di via Feraboli. L'aiuola verrà preparata il 12 maggio e presentata ufficialmente nelle successive settimane. Ai ragazzi del corso sarà spiegato che cosa è stata la Shoah e chi era Bartali.

Insegniamo un lavoro, ma anche valori.

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti